Fondo: nuove rivelazioni sul doping fanno tremare il mondo dello sci

05 Febbraio 2018
(3 Voti)
Author :  

Il Sunday Times e la tv di stato tedesca ARD hanno potuto accedere a un database che mostra" anormali valori ematici" in migliaia di atleti negli sport invernali fra i quali più di 200 sono fondisti e 12 di loro sarebbero italiani. Secondo un articolo pubblicato questa domenica sulle colonne del Sunday Times, un nuovo scandalo del doping si annida in tutto il mondo dello sci.

Il 46% degli atleti olimpionici e vincitori di medaglie nel Campionato del Mondo dal 2001 avrebbero avuto esami del sangue ritenuti "anormali".

"C'è un numero significativo di medalisti che hanno risultati anormali o molto anormali, il che suggerisce che c'è un sospetto che questo sia riconducibile alla pratca del  doping", dice James Stray-Gundersen, esperto antidoping che ha lavorato con l'International Ski Federation (FIS).

290 sono gli atleti sospettati, tra cui russi, norvegesi, tedeschi, svedesi, italiani e francesi, incluso lo sci di fondo.

La Russia con 51 fondisti  incriminati"sarebbe in cima a questa triste classifica.

Ovviamente non è una sorpresa, ma ora i russi non sono soli. 

La Germania ne avrebbe 20, 18 la Francia. Seguono  Austria (16), Norvegia (16), Finlandia (15), Italia (12), Svezia (12), Stati Uniti (12) e Svizzera (11), Canada (10).

Ad oggi la catena tedesca ARD si rifiuta di dare i nomi dei fondisti incriminati perché, ovviamente, questi esami del sangue anormali, non costituiscono prove certe.

...

Voir l'image sur TwitterVoir l'image sur Twitter

 

Ancora brutte notizie per lo sci di fondo quindi, ma anche per le atre discipline che a breve potrebbero essere sconvolte da queste rivelazioni.

 

Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…