Svensson sorprende i russi in Val di Fiemme. Pellegrino arriva ai piedi del podio

09 Gennaio 2021
(0 Voti)
Author :  

Oskar Svensson ha vinto la sprint in tecnica classica in Val di Fiemme, 7^ e penultima tappa del Tour de Ski, ottenendo il primo successo e podio individuale della carriera. La rincorsa al vertice del 25enne svedese si era finora fermata due volte al 4° posto, con l'apice in grande manifestazione del 5° proprio nella sprint in classico ai Giochi Olimpici di PyeongChang 2018.

Sulle piste di Lago di Tesero, Svensson è stato sagace tatticamente in una gara dove nessuno voleva prendere la posizione di testa nella discesa che portava sul rettilineo finale. Sfruttando sci fenomenali, il forte velocista sverige ha spinto in modo da guadagnare abbastanza vantaggio da gestire negli ultimi metri.

Si è così interrotta a quota 5 la striscia di vittorie consecutive di Alexander Bolshunov, il quale dopo aver eguagliato ieri il leggendario "rosso di Nannestad" Bjørn Dæhlie e il connazionale Sergey Ustiugov, puntava oggi a detenere il record in solitudine. Il dominatore di Coppa del Mondo e Tour de Ski è giunto 3°, superato anche dal connazionale sprinter Gleb Retiviykh 2°, al 5° podio in Coppa del Mondo.

Ci teneva Federico Pellegrino a fare bene in Val di Fiemme e così è stato. Il valdostano si è giocato fino alla fine il podio su un tracciato che favorisce i colossi con quel lungo rettilineo finale, terminando al 4° posto. Vedremo se deciderà di terminare il suo primo Tour de Ski con l'ascesa al Cermis di domani.

A completamento, in finale si sono classificati 5° il francese Valentin Chauvin e 6° l'uomo di classifica russo Artem Maltsev.

Si è fermata ai quarti di finale l'avventura di Francesco De Fabiani che è stato penalizzato da un contatto mentre era pienamente in corsa per il passaggio del turno. Il 17° posto gli consente di ottenere qualche buon secondo di abbuono per puntare alle prime dieci posizioni nella classifica finale del Tour de Ski.

In classifica del Tour de Ski, Bolshunov guida con 3'22 sul francese Maurice Manificat (oggi 15°), e 3'27 sui connazionali Ivan Yakimushkin (oggi 13°) e Maltsev. Rimane in corsa anche Denis Spitsov a 3'50, rimasto fuori in qualificazione ma uno dei favoriti nell'ascesa al Cermis. De Fabiani è 10° a 6'01, Pellegrino 14° a 7'17.

Domani si conclude il Tour de Ski.

La classifica completa della 7^ tappa del Tour de Ski

La classifica dopo la 7^ tappa del Tour de Ski

Top