Sjur Røthe: 2kg per vincere sul Cermis

10 Gennaio 2019
(1 Vota)
Author :  

Nel tripudio di giubilanti e meritatissimi applausi per ciò che ha fatto Johannes Høsflot Klæbo al Tour de Ski, è passato quasi inosservato ciò che sta facendo l'outsider di lusso della squadra norvegese. 

Sjur Røthe saliva sul podio già ai Mondiali juniores nel 2007, ma non è mai stato realmente un predestinato. Il 30enne norvegese di Voss combatte da anni in squadra contro una concorrenza spietata. Una partecipazione olimpica a Sochi 2014, 19° nello skiathlon senza rubare l'occhio, il forte pattinatore distance si era tolto grandi soddisfazioni nel 2013 in Val di Fiemme cogliendo il bronzo nello skiathlon, contribuendo inoltre all'oro della staffetta, portata in trionfo dal ritirato Petter Northug.

Prima di questa stagione, il più alto momento della sua carriera era stata la vittoria nella leggendaria 50km di Oslo-Holmenkollen nel 2015. In questa prima metà di stagione, il piccolo e agile "gregario" del team norge è diventato uno dei grandi:

1° nella 15km TL di Lillehammer 

2° posto finale nel Triple,

1° nella 30km TL di Beitostølen (successo anche in staffetta il giorno seguente)

4° posto finale al Tour de Ski

1° nella Final Climb (3^ vittoria stagionale, 4^ in carriera)

3° posto nella classifica di Coppa del Mondo

Silenzioso lo è stato anche in circostanza dell'ultimo successo con Simen Hegstad Krüger che lo ha staccato nell'ultimo tratto e si è preso il podio conclusivo dietro Klæbo e Ustiugov. Røthe però era partito di Lago di Tesero a handicap rispetto al più giovane connazionale e campione olimpico dello skiathlon 2018.

Il suo sponsor tecnico Salomon gli ha messo a disposizione il setup più leggero mai utilizzato per scalare le ripide rampe della Final Climb, poco più di 2kg fra scarpe, sci e bastoncini:

  • S/LAB CARBON SKATE SKI : 990 G / PAIR
  • S/LAB CARBON SKATE BOOT : 860 G / PAIR
  • PROLINK RACE BINDING : 230 G / PAIR

Silenziosamente, leggero come il suo modo di sciare, Røthe è diventato attualmente il miglior pattinatore distance del circuito di Coppa del Mondo. Il chiasso lo sta riservando per i Mondiali di Seefeld: la 50km è nel mirino.

Top