Anterselva 2020, Lisa Vittozzi al termine della sua frazione: "Sono contenta, sentivo la pressione ma i tifosi mi hanno dato la carica"

13 Febbraio 2020
(1 Vota)
Author :  

La staffetta mista ha aperto il Mondiale di Anterselva 2020 offrendo uno spettacolo all'altezza del colorato e rumoroso pubblico dell'Area Alto Adige.

Italia subito protagonista con una splendida medaglia d'argento alle spalle della forte Norvegia. Prova di grande spessore degli azzurri che iniziano alla grande l'attesissima competizione iridata casalinga. Terzo gradino del podio per la Repubblica Ceca.

Lisa Vittozzi, seconda al momento del cambio, ha parlato per prima, in mixed zone quando la gara era ancora in corso : "E' andata bene. Sono contenta, a parte la serie a terra nella quale ho forzato un po' troppo. Ma è una pista difficile, all'inizio è sempre dura. Ci tengo a fare bene qui, il Mondiale in casa è una bella occasione e spero di dimostrarlo. Fisicamente sto abbastanza bene, ho cercato di gestire la gara nel migliore dei modi e non forzare all'inizio. Sono contenta di aver fatto anche un ultimo giro degno della Norvegia. Sono concentrata su questi mondiali, ci ho creduto e lavorato molto. La stagione è sempre altalenante, in certi momenti va tutto bene, in altri si fatica di più. Sono sicura che tutto arriverà. La sprint di domani la vedo bene, devo gestire bene il poligono ma posso dire la mia. Partire per prima nella prima gara dei Mondiali è stato difficile, sentivo tutta la pressione. Ma i tifosi oggi qui presenti mi hanno dato la carica."

Top